Nato con il desiderio naturale di spingersi oltre i suoi limiti, Karl Bushby è sempre stato affascinato dai nuovi orizzonti. Dopo avere trascorso 11 anni nell'esercito britannico e avere affrontato alcune turbolente sfide personali, Karl si è imbarcato in un viaggio che gli ha cambiato la vita... e che è tuttora in corso oggi. Nel 1998 è partito da Punta Arenas, in Cile, a piedi con l'obiettivo finale di raggiungere la sua città natale in Inghilterra dopo avere fatto il giro del mondo, attraversando 25 paesi e percorrendo 58.000 km. Fino ad oggi è sopravvissuto ai fiumi infestati dai serpenti della Colombia, al terreno imprevedibile delle Montagne Rocciose Canadesi e a una traversata angosciante dello stretto di Bering. Anche se la tratta russa del suo viaggio si è arenata a causa di complicazioni con il visto, la tenacia di Karl lo spinge avanti. "Onestamente", dice. "Sarebbe più difficile fermarsi veramente".

Scopri altre storie