Piumino
leggero

Le giacche in piumino leggero sono il capo di mezza stagione irrinunciabile che si indossa a più riprese. Versatile, caldo e duraturo, il piumino leggero di Canada Goose è realizzato per coloro che vanno incontro all'ignoto.

Icone del piumino leggero


Frutto di oltre sessant'anni di esperienza nel piumino, questi modelli versatili sono i più venduti e rappresentano la punta di diamante della nostra premiata collezione di piumini leggeri. Progettati per l'abbigliamento a strati, questi capi forniscono un calore leggero e adattabile. Altamente comprimibili, queste giacche si ripiegano in una tasca interna trasformandosi in un comodo cuscino da viaggio. Sono capi fatti per durare, realizzati con un tessuto resistente e ultraleggero in grado di resistere a vento, pioggia e freddo, una stagione dopo l'altra.

La guida Jiayi Zhao indossa il giubbino con cappuccio Camp La guida Jiayi Zhao indossa il giubbino con cappuccio Camp.
Il regista Janssen Powers indossa il giubbino con cappuccio Lodge Il regista Janssen Powers indossa il giubbino con cappuccio Lodge.

Nuova stagione, nuove silhouette

Calore senza il peso: ecco quello che si prova con queste giacche in piumino leggero create tenendo a mente il meteo più mite dell'inverno. Novità di questa stagione e classificate TEI 2, sono perfette per condizioni meteo variabili tra 0°C e 15°C, e offrono un calore versatile quando necessario.

Nuova stagione, nuove silhouette

Nuova stagione,
nuove silhouette

Calore senza il peso: ecco quello che si prova con queste giacche in piumino leggero create tenendo a mente il meteo più mite dell'inverno. Novità di questa stagione e classificate TEI 2, sono perfette per condizioni meteo variabili tra 0°C e 15°C, e offrono un calore versatile quando necessario.

La guida Jiayi Zhao indossa il giubbino con cappuccio Camp alle Svalbard, in Norvegia. Scopri di più sulla sua storia qui.

Evoluzione della linea HyBridge®

È arrivata la prossima generazione del nostro caratteristico abbigliamento esterno in piumino leggero. Queste giacche in piumino leggero sono progettate con intelligenza con la tecnologia Thermal Mapping, assicurando il calore dove necessario e la traspirabilità nei punti che tendono a surriscaldarsi. Novità della stagione A/I 2019, Canada Goose ha introdotto una tecnica di tessitura a canali per una struttura e un aspetto più uniformi. Ora viene inoltre utilizzato un tessuto più leggero ed elasticizzato per migliorare la mobilità. Punti riflettenti sono stati posizionati a 360° intorno al corpo per aumentare la visibilità in condizioni di scarsa illuminazione, una soluzione perfetta per i pendolari al mattino o la sera presto.

Capi che sono i migliori amici di un viaggiatore

Una collezione di giacche in piumino leggero che si ripiegano diventando compatti salvaspazio in valigia.

VIVI
ALL'APERTO

Benvenuta.

Ecco come la guida Jiayi Zhao si sente nell'Artico. Ecco perché ha pianto la prima volta che ha visto un orso polare che camminava sul bordo del ghiaccio marino. “Era la terra dell'orso e io ero soltanto in visita, ma mi sono sentita la benvenuta”, afferma. È una sensazione trasformativa che ora lavora per trasmettere ai gruppi di turisti di cui è guida nelle spedizioni al Nord. “L'Artico cambia le tue azioni”, spiega. “Cambia il modo in cui vedi il mondo, il modo in cui tocchi le cose, il modo in cui parli alle persone”.

alice pasquini
alice pasquini

E sebbene nell'Artico si senta a casa, Jiayi vive in realtà nella grande città in cui è cresciuta: Pechino, in Cina. Tra i 20 e i 30 anni iniziò ad avvertire che alla sua vita mancava qualcosa. E poi, nel corso di un viaggio nelle foreste di sequoie della California, venne invitata per caso a guidare verso uno dei poli un gruppo di turisti che parlavano cinese mandarino... e da allora ha dedicato la sua vita a condividere luoghi selvaggi e remoti con gli altri. Per Jiayi, il fatto di essere una guida non si basa sul luogo dove conduce i suoi ospiti né su quello che fanno. È piuttosto cosa traggono dall'esperienza che hanno vissuto con lei quando tornano a casa. “Come guida, spero di condurre le persone a esplorare la loro vita: non il viaggio che abbiamo fatto insieme, ma quello successivo”.

In ogni escursione che guida, Jiayi si impegna per creare momenti di quiete in cui è possibile stare semplicemente in silenzio, soli con se stessi nella natura. Lo fa perché sa come tali "istantanee" nel tempo hanno trasformato la sua vita.

“Ho un'immagine vivida di me in piedi, in una stazione della metropolitana di Pechino mentre avverto la folla che corre a casa, e ho la sensazione di essere centrata e presente”, spiega.

“Penso che sia questo ad avere coltivato in me la natura”. Vivendo all'aperto, la guida Jiayi Zhao sta trovando in sé la grandezza... e sta aiutando anche altri a trovarla.