Parka

Realizziamo parka da oltre sessant'anni. Frutto della ricerca di praticità e testate in ambienti estremi della terra, le nostre giacche invernali ti terranno al caldo e protetto. Punto.

Apriti al meglio dell'inverno indossando un parka pensato per ogni tipo di attività estrema.

Novità di questa stagione

Per l'inverno abbiamo aggiunto altri parka studiati per resistere a temperature tra i -15°C e i -25°C.

Adattabilità

Tutto dipende ai dettagli: Scopri alcuni dettagli intelligenti che rendono i nostri parka versatili e indispensabili per l'inverno in molti nuovi articoli di stagione.

Riflettività quando serve

Aumenta la visibilità quando serve, riducila quando non serve.

Parka Erickson Parka Erickson

Cappucci da indossare secondo le tue esigenze

Scopri i cappucci versatili studiati per adattarsi alle variabili climatiche. Stacca il bordo della pelliccia quando le temperature sono miti o blocca la tesa con i bottoni automatici per tenerla lontano dal viso e migliorare la visuale. Puoi anche possibile rimuovere completamente il cappuccio quando non serve.

Parka Erickson

Jordin Tootoo, leader indigeno ed ex giocatore della lega NHL, indossa il parka Erickson davanti alla sua casa da bambino a Rankin Inlet, Nunavut.

Tecnologia che aumenta la resistenza

Ogni modello di parka è stato realizzato tenendo conto delle aree soggette a maggiore abrasione applicando rinforzi di tessuto CORDURA® per aumentarne la durata.

Vivi
all'aperto

Jordin Tootoo è stato il primo Inuk a giocare a hockey a livello professionistico, mettendosi alle spalle una tragedia familiare e vincendo una battaglia dall'abuso di sostanze, costruendo una carriera di 15 anni in questo sport.

La sua eredità più importante non è tuttavia questa. Continua a leggere per saperne di più sulla storia di Jordin.

Jordin Tootoo
Jordin Tootoo

Dopo il ritiro dall'hockey Jordin, cresciuto a Rankin Inlet, a Nunavut ha dedicato la sua vita al sostegno delle comunità indigene. Ha scritto un libro di memorie best-seller, ha fondato un ente di beneficenza per la prevenzione dei suicidi giovanili e viaggia nel mondo come portavoce. Il suo messaggio è semplice: Siate aperti. "Non si può guarire dai propri demoni se non si accetta il confronto con se stessi", spiega Jordin. "Mi ci sono voluti molti anni per scendere in campo e raccontare la mia storia perché nella nostra comunità si cresce spesso sopprimendo i sentimenti personali. Ora, non ho niente da nascondere".

Trascorrere il tempo libero nella terra di Nunavut è uno dei modi più efficaci in cui Jordin si rimette in contatto con se stesso, la sua cultura e la natura. "La terra è l'essenza della purezza di tutto ciò che esiste", spiega. "Ti purifica l'anima". Nel condividere con sincerità la sua storia, Jordin ispira anche gli altri a vivere all'aperto.

Scopri Capitolo 1 e Capitolo 2 della nostra docu-serie Vivi all'aperto.